Parla più piano. Il Padrino

The Godfather theme è un brano della colonna sonora del film capolavoro Il padrino (The Godfather), pubblicata nel 1972, le musiche sono composte da Nino Rota e dirette da Carlo Savina.

André Rieu, violinista e compositore olandese, e la sua Johann Strauss Orchestra hanno eseguito il brano dal vivo a Cortona, in provincia di Arezzo.

Oltre alla versione strumentale, esiste una versione con testo dal titolo Speak Softly Love (Parla più piano Amore), scritta da Larry Kusik e interpretata originariamente da Andy Williams. Altri artisti hanno registrato cover del pezzo in diversi generi musicali: dal hard rock al reggae, allo ska.
Una cover in lingua italiana intitolata Parla più piano con il testo di Gianni Boncompagni è stata interpretata da Gianni Morandi e da Jonny Dorelli, altre versioni sono state registrate da numerosi altri artisti italiani.

Il padrino (The Godfather)

A New York tra gli anni 40 e 50 del Novecento, Vito Corleone, immigrato siciliano e padrino della famiglia Corleone, dopo anni di crimine nel settore del gioco d’azzardo illegale, della prostituzione e dei racket sindacali, è diventato il più potente dei capi mafia italo-statunitensi della città.

La sua organizzazione gestisce un enorme giro di affari illegali e il suo potere non si basa solo sulla violenza, ma anche e soprattutto sull’“amicizia” Il Capo elargisce “amicizia” a chi gli chiede favori e in cambio pretende devozione e riconoscenza assoluta. Egli ha così creato, negli anni, una rete di conoscenze e protezioni nel mondo cosiddetto “legale”.

Ma qualcosa giunge a sconvolgere i precari equilibri, è il nascente traffico di stupefacenti verso cui don Vito rifiuta il proprio appoggio e ciò scatena una feroce guerra tra le cinque famiglie newyorkesi (Cosa nostra americana). La sanguinosa faida fatta di continui e reciproci attentati, convince don Vito a riunire i capi delle principali famiglie per stabilire una tregua e degli accordi, in cui si consente anche lo spaccio di stupefacenti purchè precise regole siano rispettate da tutti. Don Vito acconsente così di dare il proprio appoggio e protezione al nascente affare.

Ma ciò non garantirà protezione alla famiglia Corleone e il figlio Michael deve lottare per mantenere il proprio potere. Il nuovo padrino decide quindi di concentrarsi sull’attività tradizionale della famiglia, il gioco d’azzardo, che si sta espandendo in forma apparentemente legale a Las Vegas e Reno.

È il primo film della trilogia omonima firmata dal regista Francis Ford Coppola, realizzato nel 1972 e interpretato da Marlon Brando con Al Pacino, James Caan, John Cazale, Robert Duvall, Talia Shire e Diane Keaton, ispirata al romanzo omonimo di Mario Puzo.
Il padrino ebbe due seguiti: Il padrino parte II nel 1974 e Il padrino parte III nel 1990. La trilogia è considerata una pietra miliare della storia del cinema.